La zona del Salento è conosciuta come le “Maldive d’Italia” grazie alle magnifiche distese di spiagge bianche ed il mare azzurro cristallino che suscita emozioni e sensazioni uniche.

Alla bellezza del posto si affianca una leggera brezza che rende ancora più piacevole il soggiorno in questo piccolo angolo di paradiso, che ogni anno richiama milioni di turisti da tutte le parti d’Italia e del mondo.

Scopriamo in dettaglio quali sono le 5 spiagge più belle del Salento che meritano sicuramente una visita.

Baia della Torre dell’Orso: la culla delle Due Sorelle

In prossimità di Melendugno sorge la magnifica baia di Torre dell’Orso caratterizzata da spiagge bianchissime, che grazie alle sue dune somiglia ad un deserto, ed una bellissima pineta immersa nel verde.

In mezzo all’acqua spuntano due faraglioni dalle forme sinuose chiamati le Due Sorelle; secondo la leggenda due bellissime sorelle si allontanarono dalla campagna per rinfrescarsi in prossimità del mare. Una volta qui, una delle due credette di scorgere una bellissima creatura in mare e vi si tuffò; l’altra sorella a sua volta si tuffò nel tentativo si salvarla, ma invano. Le due sorelle morirono affogate in un mortale abbraccio, ma Nettuno si impietosì e trasformò le due giovani in due splendidi faraglioni.

Spiaggia di Roca Vecchia: la Poesia

Secondo un’antica leggenda, qui una bellissima principessa veniva a rinfrescarsi ed i poeti accorrevano per decantare la sua bellezza. Perciò, questa bellissima baia a 20 km da Otranto, che in realtà è un’antica grotta, viene chiamata la ‘Poesia’. Si può raggiungere a nuoto o in barca, mentre i più temerari possono addirittura tuffarsi dalle rocce.

Spiaggia di Porto Selvaggio: un abbraccio totale con la natura

La spiaggia di Porto Selvaggio si trova a Nardò ed è caratterizzata da sassolini ed una bellissima scogliera che affaccia su fantastici scorci paesaggistici.

Per raggiungere questo angolo di paradiso bisogna attraversare la verdissima pineta del parco, dove ammirare il fascino ammaliante della natura. I più audaci possono avventurarsi lungo un sentiero a sinistra della spiaggia che conduce fino a Torre dell’Alto, dove si può ammirare un antico castello aragonese diventato oggi il museo di biologia marina.

Porto Badisco

Durante la vacanza in Salento non può certo mancare una visita a Porto Badisco, ad Otranto. Qui si fondono storia, mito e leggenda. Questo caratteristico paesino di pescatori nasconde perle naturalistiche di rara bellezza, tra cui si insediano grotte ed insenature dal grande fascino misterioso.

Acquaviva da Marittima, dove il tempo si è fermato

Una delle baie più belle di Lecce è Acquaviva a Marittima, dove sembra che il tempo si sia fermato a contemplare la bellezza della natura circostante.

Si tratta di una piccola insenatura raggiungibile lungo il Canale del Bosco; al termine del percorso si staglia dinanzi agli occhi uno spettacolo della natura con scogliere bianche ricoperte di vegetazione ed un mare turchese e trasparente dove immergersi.