Copertino: storia, cosa vedere, dove mangiare [Guida 2024]

Copertino, gemma segreta dell’entroterra salentino, si svela come un affascinante scrigno di storia, cultura e tradizione. In questa località incantevole della provincia di Lecce, ogni pietra racconta storie millenarie, ogni vicolo è permeato di un’atmosfera unica. In questo articolo scopriremo Copertino da cima a fondo, dandoti tutte le informazioni e i consigli utili per visitare questa affascinante cittadina. 

Castello_di_Copertino
Foto di Wikipedia

Storia di Copertino Lecce

Copertino, con le sue radici che risalgono tra il 560 e il 615 d.C., è una città ricca di storia e tradizione. Dalla sua formazione dopo le invasioni saracene, Copertino ha attraversato diverse dominazioni, inclusa quella bizantina e normanna. Nel XIV secolo, divenne una contea sotto i Brienne e i d’Enghien. Durante il XV e XVI secolo, la città prosperò come polo commerciale grazie agli uliveti e ai frantoi ipogei.

Il XVI secolo vide l’ascesa della famiglia Pignatelli, che mantenne il controllo della contea fino all’eversione della feudalità. Nel XVII secolo, Copertino fu testimone dei miracoli del frate Giuseppe Desa da Copertino, elevato agli altari dalla Chiesa. Nel XIX secolo, la città iniziò un cammino verso l’era contemporanea, cercando di liberarsi dagli ultimi retaggi del feudalismo. Nel 1861, Copertino partecipò al voto plebiscitario per l’unificazione italiana, segnando l’inizio di una fase di crescita e sviluppo. Durante il periodo fascista, furono aperte scuole, contribuendo al progresso culturale e civile della città. Copertino ha così attraversato secoli di cambiamenti, conservando la sua identità storica e culturale.

Per cosa è famosa Copertino?

Copertino è rinomata per essere la città natale di San Giuseppe da Copertino, il celebre frate cappuccino del XVII secolo. San Giuseppe è noto per i suoi miracoli e le sue esperienze mistiche, diventando patrono degli studenti, degli aviatori e degli astronauti. Oltre alla sua eredità religiosa, Copertino è famosa anche per il suo affascinante centro storico, le antiche chiese e le tradizioni culturali. 

Come si chiamano gli abitanti di Copertino?

Gli abitanti di Copertino sono noti come “copertinesi“, un nome di cui la popolazione va molto fiera.

Dove si trova Copertino?

Copertino è situata in Salento, precisamente nella provincia di Lecce. La sua posizione strategica la rende facilmente accessibile per i visitatori provenienti da varie parti del paese e oltre. Circondata da paesaggi mozzafiato e coste affascinanti, Copertino è un vero paradiso per coloro che vogliono intraprendere un viaggio lento ed autentico.

Come arrivare a Copertino

Per raggiungere Copertino, è possibile utilizzare diversi mezzi di trasporto. Se si arriva in aereo, l’aeroporto più vicino è quello di Brindisi, da cui è possibile prendere un taxi o noleggiare un’auto per raggiungere la destinazione. In alternativa, è possibile optare per il treno o l’autobus. 

  • In treno: è possibile prendere un treno per Lecce dalla stazione di Brindisi e a Lecce fare un cambio treno prendendone uno per Copertino. 
  • In autobus: anche in questo caso, bisogna prendere un autobus direzione Lecce e qui fare un cambio per Copertino. 

Cosa vedere a Copertino Salento

Copertino centro storico

Il centro storico di Copertino, circondato dalle sue mura medievali, offre un affascinante viaggio nel tempo. Caratterizzato da strade lastricate, palazzi storici e antichi luoghi di culto come la Basilica di Santa Maria ad Nives e il Santuario di San Giuseppe da Copertino, il borgo conserva una ricca eredità artistica. Il maestoso Castello di Copertino domina l’orizzonte, mentre le porte antiche, tra cui la suggestiva Porta di San Giuseppe, accolgono i visitatori in un’atmosfera autentica. 

Basilica di Santa Maria ad Nives

La Basilica di Santa Maria ad Nives fu fondata nel 1088 dal conte Goffredo il Normanno. Elevata a basilica regia da Manfredi nel 1235, è dedicata alla Vergine Assunta.

Basilica_della_Madonna_della_Neve_in_Copertino,_Italy
Foto di Wikipedia

Santuario San Giuseppe da Copertino

Costruito nel 1758, il Santuario di San Giuseppe è a pianta centrale e contiene numerose reliquie del Santo, incluso il suo cuore giunto a Copertino nel 1953.

Casa Paterna di San Giuseppe

Una piccola casa appartenuta a Felice Desa, padre di San Giuseppe, modificata nel 1753 in una cappella dai Frati minori.

Casa_paterna_di_San_Giuseppe_da_Copertino-foto wikipedia
Foto di Wikipedia

Santuario della Grottella

Costruito nel XVI secolo, il Santuario della Grottella è legato alle estasi di San Giuseppe. Ospita importanti manifestazioni artistiche e musicali nel suo grande parco.

Santuario_della_Grottella_Copertino
Foto di Wikipedia

Chiesa di Santa Chiara

Fondata nel 1545, la Chiesa e il monastero di Santa Chiara furono rimaneggiati nel XVIII secolo, assumendo uno stile barocco.

Palazzo Pappi

Residenza della famiglia Pappi, con un caratteristico portale rinascimentale realizzato da Evangelista Menga.

Masserie

Tra le cose da vedere a Copertino e dintorni, ci sono diverse masserie come Masseria Fortificata Annibale, Masseria il Trappeto, Masseria La Torre, Masseria Li Monaci, Masseria Messere, Masseria Mollone, Masseria Cambrò, Masseria La Nova e Masseria La Cornula.

Palazzo Ventura

Residenza della famiglia Ventura con un portale del XVIII secolo.

Palazzo Prence

Con tracce originarie del Seicento, presenta affreschi, volte a botte lunettata e un portale dedicato a San Michele Arcangelo.

Castello di Copertino

Il castello di Copertino, con la sua struttura a stella del XVI secolo, si sviluppa intorno a un cortile quadrato. I quattro bastioni angolari conferiscono all’edificio un’imponente presenza, mentre il torrione quadrangolare, risalente al XIII-XIV secolo, testimonia le radici normanne. Al castello, circondato da un fossato, si accede oggi attraverso un ponte di pietra, anche se in origine non aveva questa funzione. Il portale d’accesso, con elementi catalano-durazzeschi, è ornato da motivi bellici e decorazioni che richiamano l’atmosfera guerriera dell’epoca.

Il cortile interno ospita gallerie di collegamento ai bastioni e due importanti strutture: il porticato Pinelli-Pignatelli e la cappella di San Marco, affrescata da Gianserio Strafella nel Cinquecento. La cappella gentilizia di Santa Maria Maddalena, con affreschi del Quattrocento, fu scoperta durante i lavori di restauro negli ambienti residenziali cinquecenteschi. Dichiarato monumento nazionale nel 1886, il castello è oggi sotto la tutela della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Lecce, Brindisi e Taranto.

Porta di San Giuseppe:

Eretta nel 1430, trasformata in arco di trionfo nel 1754 in onore di San Giuseppe.

Porta_San_Giuseppe_Copertino
Foto di Wikipedia

Porta del Malassiso:

Realizzata nel 1540 da Alfonso Castriota, con la statua di San Sebastiano, ora conservata su una colonna votiva.

Chiesa di Santa Maria di Casole

Situata fuori dal centro urbano, risale alla prima metà del Cinquecento e presenta affreschi originali e un particolare coro.

Chiesa_Santa_Maria_di_Casole_Copertino
Foto di Wikipedia

Cappella di Santa Maria delle Grazie

Edificata nel Cinquecento, presenta affreschi del 1707 e tele di fra Angelo da Copertino.

Cripta di San Michele Arcangelo

Situata nelle campagne a sud del paese, risale al 1314 e contiene affreschi del Crocifisso e di San Michele Arcangelo.

Dove mangiare a Copertino

La città di Copertino offre una varietà di opzioni gastronomiche, dalla cucina tradizionale fino ai pub e alle pizzerie. Ecco qualche consiglio su dove mangiare a Copertino

  • Pizzaapp
  • Arco Divino,Piazza Castello
  • Il giardino delle Clarisse
  • Escamotage
  • Le Fogge – Birra Vino Braci

Quanto dista Copertino dal mare?

Copertino non è direttamente situato sul mare, ma la sua posizione strategica nel cuore del Salento consente un facile accesso alle splendide spiagge della costa ionica e adriatica. Le distanze variano a seconda della destinazione specifica, ma in genere, le spiagge più vicine si trovano a circa 15-20 chilometri da Copertino.

Copertino mare

Nonostante non sia una località balneare, Copertino è una base ideale per esplorare le spiagge mozzafiato lungo la costa salentina. La sua vicinanza particolare alla litoranea ionica rende alcune spiagge accessibili in pochi minuti d’auto. Ecco quindi quali spiagge sono più vicine a Copertino:

Quando è festa a Copertino?

Copertino celebra diverse feste durante l’anno, tra cui la festa principale dedicata a San Giuseppe da Copertino, patrono della città, che si tiene tra il 16 e il 19 settembre. Durante questa festa religiosa, la città si anima con processioni, eventi culturali e concerti che ogni anno accolgono centinaia di visitatori. 

Cerchi una struttura in Salento? Naviga le nostre categorie!

Team HDSalento

Team HDSalento

Articoli a cura del team di HD Salento

Non sono ancora presenti recensioni. Scrivine una tu!

Tabella dei Contenuti

Strutture a Grecia Salentina

Guarda le nostre strutture a Grecia Salentina

Vacanza su misura?

Hai delle necessità specifiche e vuoi essere assistito gratuitamente da uno dei nostri consulenti? Clicca qui sotto e richiedi un preventivo personalizzato!

Hai bisogno di Informazioni?