Borgagne: dove si trova, come arrivare, cosa vedere [2024]

Tra le dolci campagne del leccese, si cela un autentico gioiello: Borgagne, uno dei Borghi autentici d’Italia. Questo incantevole angolo della Puglia, con le sue strette stradine acciottolate e le pittoresche facciate delle case, incarna il fascino senza tempo dei borghi antichi. Borgagne è, infatti, un tesoro nascosto che rivela la ricchezza della cultura e della storia locale, offrendo ai visitatori un viaggio indimenticabile attraverso il passato e la tradizione. In questo articolo, esploreremo le bellezze di Borgagne, svelando i suoi segreti meglio custoditi e scoprendo perché questo borgo è una tappa imperdibile per coloro che desiderano immergersi nella vera essenza del Salento.

Foto di Wikipedia

Storia

Le origini di Borgagne risalgono al XIV secolo, quando fu fondato dai monaci basiliani, che fuggivano dalle persecuzioni dell’imperatore Leone III Isaurico.

I basiliani costruirono alcune cripte, oggi visibili sull’altura dei Caliani, e intorno a questi piccoli luoghi di preghiera sorse un primo centro abitato.

Nel Medioevo, Borgagne passò di mano in mano a diverse famiglie nobili, tra cui gli Stendardo, i De Iserio e i Petraroli. Fu quest’ultima famiglia a far costruire il nucleo originario del castello di Borgagne, nel 1497, per difendere il paese dalle incursioni dei turchi.

Nel 1616, lo “Stato di Borgagne”, che comprendeva anche il casale di Pasulo e il feudo di San Salvatore, fu acquistato dalla famiglia Spinola.

Nel Settecento e nell’Ottocento, Borgagne rimase in una certa immobilità. La popolazione era costituita principalmente da contadini, e il paese fu al centro di una grande mobilitazione cittadina per una cattiva ridistribuzione delle terre demaniali.

Nel 1860, fu costruita una nuova piazza antistante la Chiesa Madre su una cripta ipogea del periodo bizantino.

Nel periodo fascista, le paludi circostanti furono bonificate, e da allora il paese ha visto una ricrescita forte, soprattutto dopo gli anni Sessanta del Novecento.

Dove si trova Borgagne?

Borgagne, borgo autentico, è situato nel cuore del Salento, nella provincia di Lecce. La sua posizione strategica lo colloca a breve distanza da importanti centri storici della zona. Lecce, rinomata per la sua architettura barocca, si trova nelle vicinanze, offrendo un affascinante contesto culturale. La distanza tra Borgagne e Lecce è facilmente percorribile, permettendo ai visitatori di esplorare le bellezze della città e immergersi nella sua ricca storia artistica. Inoltre, Borgagne dista pochi chilometri da un’altra meravigliosa perla del Salento, Otranto, affacciata sul Mar Adriatico. Per questo, Borgagne è un punto di partenza ideale per esplorare le meraviglie culturali e naturali della regione salentina.

  • Borgagne – Lecce distanza: 26 km
  • Borgagne – Otranto distanza: 22 km

Come arrivare a Borgagne?

Il miglior modo per raggiungere Borgagne è l’auto propria oppure consigliamo di noleggiarne una, poiché i collegamenti non sempre sono garantiti. Tuttavia, ci sono diverse opzioni per arrivare a Borgagne

  • In auto: se si viaggia da nord, per arrivare a Borgagne in auto bisogna prendere l’autostrada A14 fino a Bari, proseguire sulla superstrada verso Brindisi e continuare per Lecce. Da lì, seguire le indicazioni per la SS16 Adriatica in direzione Otranto. Dopo circa 20 chilometri, prendere l’uscita per Borgagne. 
  • In autobus: Da Lecce, è possibile prendere l’autobus per la tratta Lecce – Melendugno – Borgagne di FSE oppure se si viaggia in estate è possibile controllare gli orari di Salento in Bus.
  • In treno: La stazione ferroviaria più vicina a Borgagne è quella di Lecce. Da lì, è possibile prendere un taxi, noleggiare un auto o prendere un autobus per raggiungere il paese. 
  • In aereo: L’aeroporto più vicino a Borgagne è quello di Brindisi, distante circa 80 chilometri. Dall’aeroporto, è possibile noleggiare un’auto per una maggiore flessibilità negli spostamenti, oppure prendere il treno, un taxi o un autobus e proseguire come citato sopra. 

Quanto dista Borgagne dal mare?

Borgagne è situata a pochissimi chilometri dalla costa adriatica, il mare più vicino è quello di Sant’Andrea a soli 8 km circa. Tra le spiagge più belle del Salento vicine al borgo di Borgagne ci sono: Torre dell’Orso a 12 km, Roca a 15 km, San Foca a 13 km, Alimini a 8 km e Otranto a 22 km.

Come si chiamano gli abitanti di Borgagne?

Gli abitanti di Borgagne si chiamano borgagnesi. In dialetto salentino, invece, si chiamano ‘ngracalati, che è un termine onomatopeico che ricorda il gracidio delle rane, che sono molto presenti nelle campagne intorno al paese.

Borgagne cosa vedere?

Stai cercando consigli su cosa vedere a Borgagne? Ecco qui i nostri suggerimenti per esplorare il piccolo borgo del Salento intriso di storia e cultura:

Chiesa della Presentazione del Signore

La Chiesa della Presentazione del Signore svela la sua maestosità cinquecentesca con una parte absidale risalente al 1584 e un portale neretino del 1611. L’interno, con un’unica navata, quattro altari e tele di notevole valore artistico, è stato recentemente restaurato, riportando alla luce gli antichi splendori.

borgagne
Foto di Wikipedia

Chiesa della Madonna del Carmine

La Chiesa della Madonna del Carmine, eretta nel 1619, incanta con la sua facciata semplice e l’interno che incarna perfettamente lo spirito del barocco salentino. L’altare maggiore del 1658, con le statue di Sant’Agata e Santa Lucia, crea un’atmosfera di devozione e arte.

Frantoio semi ipogeo “Sciurti”

Borgagne vanta un patrimonio storico unico, tra cui il Frantoio semi ipogeo Sciurti, parte di un impianto risalente al XVI secolo. Questo frantoio è costituito al primo piano da un palazzo con evidenti resti di elementi fortificati. Nell’ambiente principale, cinque presse idrauliche e un motore sono affiancati da una vasca per il deposito dell’olio, un pozzo centrale per la raccolta degli scarti di molitura e una vasca dedicata alla molitura stessa.

cosa vedere borgagne
Foto di Wikipedia

Case a corte 

Le caratteristiche “case a corte” di Borgagne, risalenti almeno al XVI secolo, sono edifici composti da almeno due unità abitative affacciate su un cortile centrale, che rappresentava il fulcro delle attività quotidiane e lavorative delle famiglie contadine. Ancora oggi, le “case torri” cinquecentesche sono presenti, e una di esse è stata recentemente restaurata, con una colonna angolare, resti di elementi fortificati e un coronamento ad archetti pensili di notevole valore decorativo.

borgagne case a corte
Foto di Wikipedia
borgagne case torre
Foto di Wikipedia

Masserie

Nel XVI secolo, con l’agricoltura e la pastorizia predominanti a Borgagne, iniziarono a svilupparsi le masserie, alcune delle quali erano a torre o fortificate, con l’edificio torre come punto di riferimento per le attività aziendali e soprattutto come strumento di difesa. Le masserie Nuova, Sbotta e Porcaccini sono esempi significativi di questo sistema difensivo, che proteggeva un territorio attraversato da un importante asse viario che conduceva a Otranto, passando da Roca Nuova.

Castello di Borgagne

Il centro storico di Borgagne è impreziosito dalla presenza del Castello Petraroli, eretto nel 1497 da Belisario Petraroli e completato nel 1531. Questo castello a pianta quadrata si sviluppa su due piani intorno a un cortile interno e è circondato da un vasto giardino che occupa lo spazio originariamente destinato a un fossato.

Ulivo Borgagne

Borgagne custodisce uno degli ulivi più antichi d’Italia, forse addirittura il più anziano. Incorniciato da altre piante monumentali, questo maestoso albero colpisce per la bellezza dei lineamenti del tronco e la ricca simbologia che racchiude. L’ulivo contribuisce alla produzione dell’olio extravergine Dop Terra d’Otranto. Questo eccezionale esemplare di longevità, frutto del lavoro dei monaci basiliani dedicati alla coltivazione degli ulivi, si confronta con altri alberi secolari nel Salento, come l’Ulivo Titano a Felline, la Quercia Vallonea a Tricase e l’Ogliarola Leccese “La Regina” a Vernole. 

Dove mangiare a Borgagne?

Questo piccolo gioiello offre non solo un’atmosfera autentica e accogliente, ma anche un’ampia proposta culinaria che rispecchia la tradizione gastronomica salentina. Ecco i nostri consigli su dove mangiare a Borgagne

  • Unico Home Restaurant
  • Rosti Pizza Peccati di gola
  • BIG MAMA
  • Mamba grill and sound
  • Panini Famosi

Recensioni su Borgagne

0,0
Rated 0 out of 5
0 / 5 (0 recensioni)
Eccellente0%
Molto bene0%
Nella media0%
Scarso0%
Pessimo0%

Cerchi una struttura in Salento? Naviga le nostre categorie!

Team HDSalento

Team HDSalento

Articoli a cura del team di HD Salento

Non sono ancora presenti recensioni. Scrivine una tu!

Tabella dei Contenuti

Vacanza su misura?

Hai delle necessità specifiche e vuoi essere assistito gratuitamente da uno dei nostri consulenti? Clicca qui sotto e richiedi un preventivo personalizzato!

Hai bisogno di Informazioni?