Matino: cosa vedere, come arrivare, storia, ristoranti [2024]

Matino è un incantevole comune situato nel cuore del Salento meridionale, in Puglia, tra le Serre salentine, dove si erge maestoso il colle di Sant’Eleuterio. Questa pittoresca località offre ai visitatori un’esperienza autentica e coinvolgente.

Mentre esplorerai Matino, rimarrai affascinato dai vasti fondi coltivati ad olivo e vite che circondano il borgo. Questi campi sono l’espressione tangibile della tradizione agricola del luogo, una tradizione tramandata di generazione in generazione che si riflette nei profumi e nei sapori delle delizie locali.

Se sei alla ricerca di un luogo autentico in Salento, Matino è la scelta ideale. In questo articolo scoprirai dove si trova, la sua storia, cosa vedere, le spiagge vicine e i ristoranti.

Dove si trova Matino?

Matino è situato sulla collina chiamata Sant’Eleuterio, posizionata sulle ultime estensioni delle serre salentine, dominando il paesaggio a 75 metri di altitudine sul livello del mare. Il suo affascinante nucleo storico è avvolto tra due spettacolari canyon carsici antichi, noti come “Universo” a nord e “Reale” a sud.

Matino confina a nord con Parabita, a est con Collepasso, mentre a sud condivide i suoi confini con Casarano, Melissano e Taviano

La posizione di Matino è davvero privilegiata, poiché si trova a circa 10 km dalla splendida costa ionica e a soli 40 km dal suggestivo Capo di Leuca

Come arrivare a Matino?

Ci sono diversi modi per arrivare a Matino, vediamoli insieme: 

  • In auto: Prendi l’autostrada fino a Bari e poi segui la SS 16 in direzione Brindisi-Lecce. Successivamente, prima di entrare nel centro abitato di Lecce, prendi la tangenziale in direzione Gallipoli ed esci a Gallipoli. Prosegui quindi sulla SS 274 fino all’uscita Matino-Taviano e continua fino a Matino.
  • In treno: Trenitalia offre un buon collegamento ferroviario con la stazione di Lecce e altre città italiane. Una volta giunti nel capoluogo salentino, è possibile raggiungere Matino utilizzando autolinee interurbane o prendendo il treno sulla linea Lecce-Gagliano via Novoli delle ferrovie Sud-Est.
  • In bus: Dalla città di Lecce, è possibile raggiungere Matino tramite autolinee interurbane. In estate, è attivo il servizio di Salento in Bus che ti permette di raggiungere Matino con la linea 102 Gallipoli-Maglie. 
  • In aereo: L’aeroporto civile più vicino è quello di Brindisi, situato a circa 90 Km da Matino. Da Brindisi, è possibile proseguire tramite autolinee fino a Lecce e da qui raggiungere Matino utilizzando autolinee o treni locali.

Storia

Matino è citato per la prima volta come centro occupato stabilmente nel 1099, secondo il più antico documento storico rinvenuto. Durante l’epoca normanna, nel 1191, il territorio matinese fu concesso in feudo da Tancredi d’Altavilla ai De Persona. Il primo barone di Matino fu Filippo De Persona, seguito da Gervasio De Persona e suo figlio Glicerio, entrambi devoti a Federico II° e alla dinastia sveva. Questi due personaggi rivestirono ruoli di grande importanza nella storia medioevale, ricoprendo rispettivamente le cariche di Giudice imperiale e Giustiziere di Capitanata.

Dopo la sconfitta degli svevi a favore di Carlo d’Angiò a Tagliacozzo, il governo di Matino passò agli Angioini con Giovanni di Tillio. Tuttavia, nel 1378, i vecchi regnanti ritornarono in possesso del feudo con Ludovico De Persona, noto anche come Lisolus de Matino, leale agli Aragonesi. Questa situazione rimase invariata fino al 1575, quando Annibale De Persona, ultimo barone di Matino, concesse in sposa la sua unica figlia a Mario Del Tufo. Grazie al matrimonio, quest’ultimo si appropriò del feudo diventandone il nuovo signore.

matino centro storico
Foto di Ilaria Rizzo
centro storico matino
Foto di Ilaria Rizzo

Matino Puglia distanza dal mare?

Come dicevamo, Matino, situato nell’entroterra salentino, dista pochi chilometri dalla costa ionica e da alcune delle spiagge più belle del Salento. In modo particolare si trova a 16 km da Gallipoli, 11 km da Punta della Suina, 15 km da Marina di Mancaversa, 14 km da Torre Suda, 20 km da Torre San Giovanni. Tuttavia, anche raggiungere l’Adriatico non è così complicato.

Le spiagge di Matino

Se sei alla ricerca di una vacanza rilassante e al contempo autentica, se vuoi vivere la tranquillità dei borghi senza rinunciare al mare, Matino è la meta perfetta! 

Questa località, come già detto, dista pochi chilometri dalla costa ionica e permette di visitare molte spiagge del Salento, ognuna con il proprio fascino e caratteristiche uniche.

  • Una delle spiagge più rinomate della zona è Punta della Suina, con il suo tratto di costa sabbiosa mista a qualche roccia bassa, mare cristallino e tanta vegetazione. Questa spiaggia è circondata da una natura rigogliosa e offre un ambiente tranquillo e rilassante. È perfetta per chi vuole godersi il sole e fare una nuotata rinfrescante in acque limpide.
  • Per chi ama le lunghe distese di sabbia, la spiaggia di Torre San Giovanni è una tappa obbligata. Un luogo magico dai colori caraibici e fondali bassi perfetti per le famiglie con bambini.
  • Se sei in cerca di un ambiente più animato e con diverse attività, la spiaggia di Baia Verde è il luogo perfetto. Questa spiaggia è famosa per la sua vivace atmosfera, con bar, ristoranti e stabilimenti balneari che offrono intrattenimento e servizi per trascorrere giornate spensierate sotto il sole. Baia Verde è anche nota per le sue feste in spiaggia, ideali per i più giovani o per gli amanti della movida.
  • Gli amanti delle lunghe passeggiate in riva al mare saranno affascinati dalla spiaggia di Torre Mozza, che si estende per chilometri lungo la costa e offre uno scenario selvaggio e quasi incontaminato, ideale per romantiche camminate al tramonto.
  • Inoltre, la posizione strategica di Matino vi permetterà di esplorare altre famose località salentine come Gallipoli, Castro, Santa Maria di Leuca e molte altre località.

Cosa vedere a Matino Lecce?

Matino è uno dei Borghi Autentici d’Italia, un gioiellino che ha conservato la sua essenza e autenticità. A Matino il centro storico, conservato benissimo, rispondeva bene a precise esigenze sociali, culturali e di difesa. Si notano una serie di corti, vicoli e strade apparentemente senza uscita, dove spesso si nascondono vie di fuga, a volte fantasiose. In particolare, la corte fungeva da luogo d’incontro e di rapporto di vicinato, sistema di difesa, lavatoio e approvvigionamento dell’acqua. Ma cosa vedere a Matino?

 

vicolo di matino
Foto di Ilaria Rizzo
matino
Foto di Ilaria Rizzo
  • Matino Palazzo Marchesale “Del Tufo”: Unico nel suo genere nel Salento, risalente al 1500, oggi di proprietà comunale, con la circostante Piazza San Giorgio. Presenta una trifora balaustrata sull’antica Piazza e al suo interno una bellissima scuderia con pareti affrescate e mangiatoie a forma di nicchia.
Piazza San Giorgio
Foto di Ilaria Rizzo
  • Museo MACMa (Museo d’Arte Contemporanea): Ospitato in gran parte dal Palazzo Marchesale, rappresenta una commistione tra la massima espressione della democrazia e l’arte, dall’antico al contemporaneo.
  • Chiesa Matrice di San Giorgio: La più antica testimonianza monumentale, di origine cinquecentesca, presenta un’ampia ed elegante navata a croce latina con otto altari in finto marmo, finemente decorati in stile barocco.
Chiesa matrice di San Giorgio
Foto di Ilaria Rizzo
  • Chiesa del Crocifisso: Risalente al cinquecento, ha un importante valore artistico.
  • Chiesa dell’Addolorata: Datata 1738, presenta caratteristiche artistiche notevoli.
  • Convento dei Domenicani “S.Maria del Soccorso“: Un edificio storico che ha ospitato anche sede comunale e scolastica.
  • Chiesa del Rosario: Contiene bellissime tele settecentesche.
chiesa del rosario
Foto di Ilaria Rizzo
  • Chiesa della Madonna del Carmine: Edificata nel XVII secolo per accogliere un’immagine della Madonna col Bambino di epoca bizantina. Presenta un altare barocco e un pavimento a mosaico ottocentesco, con un interessante dipinto della Pietà nella Sacrestia, eseguito nel 1621, direttamente sulla roccia.
  • Arco della Pietà: Vero e proprio simbolo di Matino, costruito interamente in tufo e pianta quadrangolare. Si addossa alla Chiesa della Pietà edificata intorno al 1600, con un portone ligneo impreziosito da venti specchiature decorate con motivi vegetali e interni arricchiti da splendidi affreschi.
corte a matino
Foto di Ilaria Rizzo
come arrivare a matino
Foto di Ilaria Rizzo

Ristoranti a Matino

I ristoranti a Matino offrono un’esperienza gastronomica autentica e appagante, caratterizzata da sapori unici e piatti tipici della cucina salentina, in modo particolare. Ecco alcuni posti dove mangiare a Matino:

  • Danilo Osteria Creativa
  • Vinhà – Trattoria – Vineria – Sala Eventi
  • Foscolo Ristorante
  • A Locanda Tu Marchese

 

Recensioni su Matino

0,0
Rated 0 out of 5
0 / 5 (0 recensioni)
Eccellente0%
Molto bene0%
Nella media0%
Scarso0%
Pessimo0%

Cerchi una struttura in Salento? Naviga le nostre categorie!

Team HDSalento

Team HDSalento

Articoli a cura del team di HD Salento

Non sono ancora presenti recensioni. Scrivine una tu!

Tabella dei Contenuti

Vacanza su misura?

Hai delle necessità specifiche e vuoi essere assistito gratuitamente da uno dei nostri consulenti? Clicca qui sotto e richiedi un preventivo personalizzato!

Hai bisogno di Informazioni?