Otranto: cosa vedere, cosa fare, spiagge [Guida completa]

Otranto, gioiello baciato dal sole del Salento, svela la sua bellezza con il riflesso d’azzurro che danza sulle acque cristalline del Mar Adriatico. Le stradine lastricate raccontano storie antiche, mentre gli edifici storici si ergono come custodi di segreti tramandati dal passato. I profumi avvolgenti inebriano l’aria, svelando la magia di questa cittadina che abbraccia il mare con un amore eterno. Ogni pietra, ogni onda che accarezza la costa, racconta una poesia silenziosa di tradizione e fascino, dove il tempo si ferma per ammirare la bellezza di questa perla salentina. Se vuoi scoprire il Salento, ti consigliamo una vacanza a Otranto provincia di Lecce, meta con grande opportunità di divertimento, esperienze e attività. 

In questo articolo ti daremo tutte le informazioni necessarie per visitare Otranto, dove mangiare a Otranto, le spiagge più belle a Otranto e molto altro.

salento otranto
Salento Otranto alba

La storia di Otranto

La storia di Otranto è intrecciata con la sua posizione geografica estrema in Italia, che le ha conferito vantaggi e svantaggi nel corso dei secoli. Scoperte archeologiche recenti testimoniano antichi insediamenti risalenti al XI-XIII secolo d.C., indicando i primi contatti della città con le popolazioni dell’area egea.

L’origine del nome Otranto ha radici antiche, derivando forse da Hydruntum o Odronto, indicante un’altura vicino al porto. Nel periodo romano, con Hydruntum, e durante lo sviluppo del Cristianesimo, la città consolidò i legami con l’Oriente attraverso cellette monastiche nelle Valli delle Memorie e dell’Idro.

Il VI secolo vide Otranto emergere come capo di un asse viario che includeva Lecce, Oria e Taranto, migliorando le vie di comunicazione con la Calabria. Durante la dominazione bizantina, la città vide la costruzione della chiesa di San Pietro e dell’Abbazia di San Nicola di Casole, diventando un importante centro monastico.

L’XI secolo portò la dominazione normanna, con modifiche difensive e la consacrazione della Cattedrale. Nel 1480, Otranto fu attaccata dai turchi, che massacrarono la popolazione e dominarono la città fino al 1481, quando gli Aragonesi, con l’aiuto degli Stati Italiani, la riconquistarono.

L’assedio turco causò distruzione e decimò la popolazione, ma il Duca di Calabria avviò una massiccia opera di ricostruzione dal 1485, rinforzando la Cattedrale, il Castello e le mura. Ancora oggi, le reliquie degli 800 Martiri massacrati nel 1480 sono conservate nella Cattedrale di Otranto, testimoniando la resilienza e la rinascita della città.

Dove si trova Otranto?

Otranto è situata sulla costa orientale del Salento, in Puglia. La sua posizione strategica la rende una meta particolarmente ambita, per questo molti viaggiatori scelgono di dormire a Otranto per esplorare comodamente le bellezze del Salento. La città non è eccessivamente distante da alcune delle mete più rinomate della Puglia, ed è quindi spesso inclusa negli itinerari di viaggio della regione. Ad esempio, numerosi visitatori la inseriscono nel loro percorso dopo aver esplorato Ostuni e Lecce, mentre altri la considerano una tappa intermedia ideale per raggiungere agevolmente l’Albania.

Per comprendere meglio le distanze coinvolte:

  • La distanza Lecce Otranto è di circa 40-45 chilometri. Il tempo di percorrenza in auto è di circa 40-50 minuti, a seconda delle condizioni del traffico e del percorso scelto.
  • Tra Ostuni e Otranto la distanza è, invece, di circa 150 chilometri. Il tempo di percorrenza in auto è di circa 1 ora e 30 minuti a 2 ore.
  • La distanza Otranto Albania dipende dalla città che si deve raggiungere, ma il tratto più breve in linea d’aria è di 159,15 chilometri.
puglia otranto
Puglia Otranto

Come arrivare ad Otranto

Per raggiungere Otranto, puoi utilizzare diversi mezzi di trasporto in base alla tua posizione di partenza e alle tue preferenze. Essendo una meta molto amata dai turisti è abbastanza collegata alle principali città della Puglia, in estate in modo particolare. Ecco qualche informazione per arrivare a Otranto:

  • In auto:

Se viaggi in auto, puoi utilizzare l’autostrada A14 per arrivare in Puglia e poi prendere la E55 in direzione sud-est verso Brindisi. Da Brindisi, segui per Lecce con la SS613, poi prendi la SS16 fino a raggiungere Otranto.

  • In treno:

La stazione ferroviaria più vicina a Otranto è quella di Lecce. Dalla stazione di Lecce, puoi prendere un taxi o un autobus, come Salento in Bus, per raggiungere Otranto. 

  • In aereo:

Come arrivare a Otranto in aereo? L’aeroporto più vicino a Otranto è l’Aeroporto del Salento a Brindisi. Dall’aeroporto, puoi prendere un taxi, noleggiare un’auto o utilizzare il servizio di trasporto pubblico (treno o autobus) per raggiungere Otranto. L’aeroporto di Bari è un’alternativa più grande, ma più distante.

  • In autobus:

Puoi utilizzare i servizi di autobus regionali o nazionali che collegano diverse città italiane con Otranto. Le stazioni degli autobus principali nella zona sono a Lecce e Brindisi.

  • In nave:

Otranto ha un piccolo porto turistico. Se stai viaggiando lungo la costa o attraverso il Mar Adriatico, potresti raggiungere Otranto in barca privata o utilizzare i servizi di traghetti locali.

otranto spiagge
Otranto spiagge

Perché è famosa Otranto?

Otranto è famosa per diversi motivi che convergono nella sua ricca storia, bellezza paesaggistica e patrimonio culturale. Ecco alcune ragioni per cui ti suggeriamo di visitare Otranto:

  • Storia e Patrimonio Culturale: Otranto vanta una storia ricca che abbraccia diverse epoche, dalla dominazione romana e bizantina a quella normanna e turca. Il centro storico è arricchito da chiese, abbazie e castelli che testimoniano la sua importanza storica.
  • Cattedrale di Otranto: La Cattedrale di Otranto è uno degli edifici più significativi della città. La sua costruzione risale all’XI secolo, e al suo interno si trova il famoso mosaico pavimentale di Pantaleone, un capolavoro medievale.
  • Martiri di Otranto: Nel 1480, durante l’occupazione turca, Otranto subì un tragico episodio noto come il massacro degli ottocento martiri di Otranto. Questi martiri sono commemorati ancora oggi nella Cattedrale.
  • Spiagge e mare cristallino: Otranto è situata lungo la costa del Mar Adriatico e vanta alcune delle spiagge e cale più belle della regione.
  • Architettura e centro storico: Il centro storico di Otranto vecchia è caratterizzato da strette strade lastricate, case tradizionali, piazzette, ristoranti e tante botteghe e negozietti. L’architettura riflette l’influenza di diverse culture che hanno lasciato il loro segno sulla città nel corso dei secoli.
otranto paese
Otranto paese
  • Eventi culturali: Otranto Salento ospita vari eventi culturali, tra cui festival, mostre d’arte e manifestazioni legate alla tradizione locale. Questi eventi contribuiscono a rendere la città un polo culturale dinamico.

Ti starai chiedendo quindi cosa c’è di bello a Otranto? Ecco qualche consiglio su cosa fare e vedere a Otranto.

Cosa vedere a Otranto?

  1. Cattedrale di Otranto

La cattedrale di Otranto è una chiesa importante consacrata nel 1088, costruita sui resti di un villaggio messapico, una domus romana e un tempio paleocristiano. Mescola elementi bizantini e romanici, con un enorme pavimento a mosaico, cimeli dei martiri e una cripta simile a quella della Mezquita di Cordova.

otranto cosa vedere cattedrale
Otranto cosa vedere – Cattedrale

 

  1. Chiesa di San Pietro:

Rappresenta un esempio significativo della tradizione costruttiva bizantina. La sua datazione è oggetto di dibattito, ma sembra risalire al IX-X secolo. Contiene affreschi, iscrizioni in lingua greca e ha rappresentato la prima basilica della città.

  1. Castello di Otranto e Porta Terra: Otranto cosa visitare

Il castello di Otranto è una maestosa fortezza con tre torri cilindriche e archi rampanti, rafforzata dopo l’assedio del 1481. Ispirò il primo romanzo gotico della storia e un’opera buffa di Voltaire. Porta Terra è la più antica porta a Otranto nel centro storico.

  1. Torri e Porta Alfonsina, Torre Matta, Torre civica dell’orologio:

Porta Alfonsina è la porta principale dedicata a Alfonso II di Napoli. La Torre Matta presenta due torri annidate, e la Torre civica dell’orologio si trova in via Immacolata.

  1. Museo diocesano e Monumento agli Eroi: Otranto cosa visitare

Il Museo diocesano espone tesori della Cattedrale e di altre chiese della diocesi, mentre il Monumento agli Eroi commemora i cittadini uccisi dagli Ottomani nel 1480.

  1. Grotte di San Giovanni:

Si tratta di catacombe risalenti all’età paleocristiana, forse appartenenti alla comunità ebraica o paleocristiana.

  1. Chiesa della Madonna dell’Altomare:

Edificata nel XVII secolo su uno sperone tufaceo che scende direttamente nel mare, dedicata allo Spirito Santo e ricca di decorazioni marittime.

  1. Chiesa di Santa Maria dei Martiri:

Costruita nel 1614 in memoria del massacro degli 800 cristiani nel 1480. Un convento dell’Ordine di San Francesco di Paola è attaccato alla chiesa.

  1. Chiesa della Madonna del Passo:

Risale al XVI secolo, costruita per ricordare il passaggio degli otrantini nel 1480 prima di essere trucidati dai Turchi.

  1. Cripta del Padreterno e Tomba di Carmelo Bene:

La Cripta del Padreterno risale al X-XI secolo, situata nei pressi del Colle della Minerva. La Tomba di Carmelo Bene custodisce i resti dell’attore Carmelo Bene.

foto di otranto
Foto di Otranto

Cosa vedere a Otranto e dintorni

Otranto città e i suoi dintorni offrono un’affascinante immersione nella storia e nella bellezza del Salento. Da antiche torri costiere e suggestive grotte a laghi incantevoli e chiese medievali, scopriamo insieme cosa rende questa zona un vero gioiello da esplorare. Vediamo quindi cosa vedere a Otranto e dintorni:

Faro di Punta Palascia

Il faro cilindrico bianco alto 32 metri è situato nel punto più orientale d’Italia. Il sentiero permette di ammirare la vista sul mare Adriatico. Al suo interno si trova il Museo di ecologia degli ecosistemi mediterranei, visitabile su prenotazione.

faro palascia

Torre Sant’Emiliano

Una delle numerose torri costiere del XV e XVI secolo costruite lungo la costa del Salento per proteggere dalla minaccia saracena.

Torre Santo Stefano

Anche conosciuta come Torre Chianca, è un’altra torre costiera della zona.

Torre Fiumicelli

Parte delle centinaia di torri costiere che si trovano lungo la fascia costiera salentina.

Laghi Alimini Otranto

Composti da due laghi, il Lago Alimini Grande è salato e collegato al mare, mentre il Lago Alimini Piccolo è d’acqua dolce e protetto.

Torre del Serpe

Un’altra torre costiera del Salento a cui è legata un’affascinante leggenda.

Ipogeo di Torre Pinta

Situato sotto l’omonima torre nella Valle delle Memorie, potrebbe risalire al Neolitico con successive modifiche. Presenta una pianta a croce latina e una torre colombaia costruita nel XVII secolo.

Cave di Bauxite Otranto

Un piccolo lago formato da una cava di bauxite abbandonata, noto per il colore rosso del terreno che contrasta con il verde dell’acqua in cui si specchia la vegetazione circostante.

cava di bauxite otranto

Cosa fare la sera a Otranto?

Otranto di sera si trasforma in una città magica, dove le strette vie del centro storico e le rive del mare Adriatico si animano con un’atmosfera vibrante. Le mura medievali offrono una suggestiva passeggiata, mentre le piazze diventano il fulcro della vita notturna, con una vasta scelta di locali, bar e caffetterie. La serata offre opzioni culturali, tra eventi musicali dal vivo, spettacoli e mostre d’arte, oltre a serate a tema che celebrano la cultura locale. Per gli amanti della movida notturna, diversi locali rimangono aperti fino a tarda notte, offrendo l’opportunità di ballare e socializzare. 

Alcuni dei locali dove si riunisce la movida a Otranto la sera:

  • Spinnaker
  • Maestrale
immagini di otranto
Immagini di Otranto di sera

Com’è il mare di Otranto?

La città di Otranto, incantevole e suggestiva, è famosa non solo per il suo ricco patrimonio storico, ma anche per le sue spiagge mozzafiato. Il mare di Otranto, infatti, è famoso per i suoi colori intensi, le acque cristalline, le spiagge di sabbia o di roccia, ma anche per le calette nascoste e suggestive. Ma quindi, dove fare il bagno a Otranto? Ecco qui i nostri consigli!

Spiagge di Otranto

La bellezza di questa perla del Mediterraneo è data anche dalla sua suggestiva posizione: sorge, infatti, su una leggera altura e si specchia nel mare Adriatico. Tra le spiagge di Otranto centro c’è la Spiaggia dei Gradoni, chiamata così per via della scalinata che separa la spiaggia di Otranto dal lungomare e caratterizzata da una zona libera e da un lido attrezzato. 

Superata la Spiaggia dei gradoni, si trova la Spiaggia della Riviera degli Haethei, una delle calette di Otranto libere che si affolla facilmente.

Sempre a Otranto centro c’è la Spiaggetta del Molo, una zona riparata ideale per le famiglie con bambini

Mare Otranto
Mare Otranto

Le spiagge più belle di Otranto

Tra le spiagge più belle di Otranto c’è la Spiaggia La Punta, dove si erge il faro di Punta Craulo, una zona di sabbia, scogli e fondali bassi, ideali per i bambini. 

Più avanti troviamo La Castellana, una delle spiagge più belle a Otranto, dove si trova l’omonimo stabilimento balneare.

Poco più avanti, si svela la meravigliosa spiaggia di Santo Stefano, presidiata dai maestosi ruderi della sua torre cinquecentesca omonima, di fronte alla quale si erge il lussuoso resort Le Cale d’Otranto.

faro punta craulo

otranto spiagge più belle
Otranto spiagge più belle

Altre spiagge vicino Otranto

Le spiagge vicino Otranto sono veramente varie e in grado di soddisfare ogni preferenza: che si tratti di sabbia fine o scogliere pittoresche, di tratti selvaggi o aree attrezzate, di luoghi ideali per famiglie con bambini o per gruppi di amici, l’offerta è ricca e diversificata.

Ecco altre opzioni di spiagge nei dintorni di Otranto: 

  • Baia del Mulino ad Acqua, accessibile solo via mare, famosa anche per via della Grotta Sfondata;
  • Spiaggia di Porto Badisco, a cui è legata la leggenda secondo la quale Enea attraccò dopo la sua fuga da Troia. Il paesaggio qui è molto suggestivo e pittoresco;
  • Spiaggia delle Orte, situata vicino alla Cava di Bauxite, si presenta come un angolo selvaggio caratterizzato da una piccola spiaggia e da una bassa scogliera irregolare;
  • La spiaggia e i faraglioni di Sant’Andrea costituiscono un tratto di straordinaria bellezza, da cui emergono maestosi scogli.
  • Torre dell’Orso: celebre e incantevole, è immersa nella suggestiva macchia mediterranea e fa da cornice alle imponenti Due Sorelle che svettano all’orizzonte.

Le Cale d’Otranto

Oltre alle numerose spiagge, Otranto offre una vasta proposta di calette e baie intime e suggestive, alcune accessibili attraverso percorsi nascosti, altre solo via mare. Eccone alcune:

  • Cala del Canale del Càfaro;
  • Baia Morrone;
  • Grotta della Monaca;
  • Baia PRESIX;
  • Grotta delle Pupe;
  • Caletta di Toraiello
  • Conca Specchiulla;

Escursioni in barca Otranto

Immergersi nelle meraviglie costiere attraverso le escursioni in barca Otranto

è un’esperienza impagabile. Scoprire le baie nascoste, le grotte marine e gli affascinanti panorami offerti dalla costa salentina è possibile grazie alle numerose compagnie specializzate in escursioni in barca a Otranto. Ecco una lista delle migliori compagnie che renderanno indimenticabile la tua esperienza:

otranto mare
Otranto mare

Dove mangiare ad Otranto?

Se non sai dove mangiare a Otranto, non preoccuparti, la città offre una vasta scelta di ristoranti e trattorie che delizieranno il tuo palato con piatti locali preparati con ingredienti freschi e genuini. Da ristoranti di pesce con vista sul mare ad accoglienti trattorie nel cuore del centro storico, la varietà è ampia e invitante. Scopriamo insieme una selezione dei migliori locali dove gustare le prelibatezze della cucina salentina a Otranto.

  • Le scalelle Otranto, un’ottima trattoria dove assaporare la cucina locale;
  • Vecchia Otranto, uno dei migliori ristoranti sul mare Otranto;
  • FronteMare Otranto, un ristorante a Otranto di qualità superiore, tutto a base di pesce;
  • Peccato di Vino, un ristorante che offre una varietà di piatti di mare e di terra;
  • CHE FUSTO la beereria, se cerchi un pub a Otranto;
  • Gelateria Fisotti, la migliore gelateria a Otranto.
otranto spiagge
Otranto spiagge

 

Recensioni su Otranto

4,7
Rated 4.7 out of 5
4.7 / 5 (10 recensioni)
Eccellente70%
Molto bene30%
Nella media0%
Scarso0%
Pessimo0%

Cerchi una struttura in Salento? Naviga le nostre categorie!

Team HDSalento

Team HDSalento

Articoli a cura del team di HD Salento

Beauty, sea, history, food!

Rated 5 out of 5
Settembre 21, 2022

My partner and I spent four days in Otranto! What can I say, beautiful! The castle is beautiful, the nearby sand bays and we dined in excellent restaurants. Really worth visiting!

James

Una città da scoprire..

Rated 5 out of 5
Settembre 17, 2022

Ottimo il centro storico con le viuzze strette piene di negozi per il turista….Bellissimi scorci ed ottimo cibo…

Paolo

Tabella dei Contenuti

Strutture a Giuggianello

Guarda le nostre strutture a Giuggianello

Vacanza su misura?

Hai delle necessità specifiche e vuoi essere assistito gratuitamente da uno dei nostri consulenti? Clicca qui sotto e richiedi un preventivo personalizzato!

Scrivi una recensione

Hai bisogno di Informazioni?